NoxPlayer

NoxPlayer è un potente emulatore Android per i PC. Grazie a questo applicativo sarà possibile eseguire i normali programmi per Android all’interno del computer in un ambiente dedicato. L’aspetto interessante è che questo emulare supporta Google Play. Questo significa che le [more]

Spazio Bimbi Parental Control

Spazio Bimbi Parental Control è un’applicazione per il parental control per i dispositivi Android. Disponibile al download gratuito attraverso il Play Store di Google, Spazio Bimbi è una app creata per i genitori che desiderano monitorare le attività dei loro figli su telefoni e [more]

Running Distance Tracker

Running Distance Tracker è un’app gratuita per permettervi di tenere traccia della strada percorsa durante le vostre sessioni di jogging, permettendovi di avere un archivio sempre aggiornato della vostra attività fisica. L’app è piuttosto semplice e grazie all’utilizzo di [more]

Buttercup

Buttercup è un ottimo password manager creato per mettere al sicuro le password degli account sia sui PC Windows, Mac e Linux che sui principali browser come Google Chrome. Questo programma permette di gestire al meglio le molte password che si utilizzano nei vari account. In questo modo [more]

Dials for X-Wing

Dials for X-Wing è una piccola app ideata per tutti gli appassionati del gioco da tavolo X-Wing, in cui avrete la possibilità di far scontrare due flotte di navi appartenenti ai ribelli o all’impero per la supremazia della galassia. L’app, totalmente gratuita, vi permetterà di [more]

MOSAIC 3D Wallpapers

MOSAIC 3D Wallpapers è un’applicazione Android disponibile in download gratuito sulla piattaforma Play Store, che offre una raccolta di sfondi 3D animati da utilizzare sul proprio smartphone o tablet. Nella versione testata per questa recensione, 12 sono gratuiti, mentre per [more]

Destroy Windows 10 Spying

Destroy Windows 10 Spying è un’applicazione portable, che non richiede installazione, molte leggera e pensata per mettere in sicurezza Windows 10. Trattasi di un’utility che permette di andare a rimuovere tutti quegli elementi del sistema operativo che potrebbero andare ad [more]

AVG AntiVirus Free

AVG AntiVirus Free è il noto software antivirus gratuito di AVG che permette di proteggere i propri dispositivi da tutte le più ricorrenti minacce della rete come virus, malware, trojan e tantissimo altro ancora. Per il 2016, AVG trasforma il suo noto antivirus gratuito e lo rende parte di [more]

MiniInTheBox

MiniInTheBox è un’applicazione per iOS ed Android per chi ama lo shopping online. Disponibile al download gratuito attraverso l’App Store di Apple ed il Play Store di Google, MiniInTheBox offre milioni di prodotti a prezzi convenienti come da vendita all’ingrosso. Gli utenti [more]

videogioco

Ricordiamo Bud Spencer con il videogioco non ufficiale dedicato a “Lo Chiamavano Trinità”

Ricordiamo Bud Spencer con il videogioco non ufficiale dedicato a "Lo Chiamavano Trinità"

Schiaffi & Fagioli. Carlo Pedersoli, meglio conosciuto come Bud Spencer, ci ha lasciati oggi pomeriggio all’età di 86 anni. L’ex campione di nuovo e attore era nato il 31 ottobre del 1929. Dopo una brillante carriera sportiva, era assurto al successo facendo coppia con Terence Hill in numerosi film che hanno sicuramente popolato l’infanzia di molti di voi lettori, come la nostra, del resto. Tra questi citiamo in questa sede “Lo Chiamavano Trinità”, in cui interpretò il ruolo del criminale / sceriffo Bambino, affianco del già citato Terence Hill. Lo citiamo non solo perché è stato uno dei migliori film …

Ultime news | Multiplayer.it

Share

Quante volte vi sarà capitato di essere disturbati mentre stavate facendo conoscenza con il vostro io pelvico? Vi hanno dedicato un videogioco

Quante volte vi sarà capitato di essere disturbati mentre stavate facendo conoscenza con il vostro io pelvico? Vi hanno dedicato un videogioco

Si chiama What’s under your blanket !?. Su Steam Greenlight è apparso What’s under your blanket !?, opera geniale dedicata ai disturbatori del fap altrui. Sì, insomma, il protagonista è lì che si conosce meglio con sopra una coperta, ma viene interrotto di continuo da gatti, nonni, sorelle e madri. Riuscirà a concludere?

Ultime news | Multiplayer.it

Share

Crea un videogioco per chiederle di sposarlo

Crea un videogioco per chiederle di sposarlo

Gli è costato un anello e un sì. Dopo la proposta di matrimonio fatta durante un live streaming di Destiny, ecco un’altra iniziativa romantica a tema videoludico. Lo YouTuber LA Pike, Austin all’anagrafe, ha chiesto alla sua fidanzata di sposarlo regalandole un videogioco. No, non l’ha comprato, lo ha sviluppato basandosi sui fatti più salienti della loro storia. Lei, felicissima dell’iniziativa, gli ha detto sì senza pensarci due volte. Caro Austin, non sai quanto ti costerà questa botta di romanticismo, soprattutto quando arriveranno i DLC figli.

Ultime news | Multiplayer.it

Share

Deus Ex: Human Revolution – Un giornale inglese confonde videogioco e realtà

Deus Ex: Human Revolution - Un giornale inglese confonde videogioco e realtà

The Sun, ibrido tra quotidiano e tabloid, ha pubblicato un trafiletto che parla di presunti impianti cibernetici oculari costruiti da una certa Sarif Industries e in uso dal 2009. Si tratta di notizie prese a piè pari da Deus Ex: Human Revolution, e quindi totalmente inventate, la cui particolarità è quella di includere un errore nell’errore. Nel mondo di Deus Ex, gli impianti oculari di Sarif Industries sono stati messi in commercio nel 2010 e non nel 2009. Fonte: Kotaku

Ultime news | Multiplayer.it

Share

Mash-up mania, il videogioco esce dai suoi confini

Mash-up mania, il videogioco esce dai suoi confini

I mash-up e gli esperimenti videoludici diventano sempre più complessi e raffinati ogni giorno che passa. Negli ultimi due mesi abbiamo visto davvero di tutto ed è impossibile riportare ogni singolo exploit in un panorama sempre più attivo. Ci limitiamo, dunque, a tre video, tutti di natura molto diversa. Il primo è il terzo Batman di Nolan in versione 8-bit, in una sintesi decisamente riuscita. Il secondo un sunto visivo delle 974 run effettuate durante l’evento Super Mario Bros Time Trial organizzato in occasione della GamesCom. Il terzo e ultimo un videoclip italiano, del duo …

Ultime news | Multiplayer.it

Share

J.J. Abrams ha preso le distanze dal videogioco di Star Trek

J.J. Abrams ha preso le distanze dal videogioco di Star Trek

Abrams e i suoi si sono allontanati dal progetto nelle fasi iniziali dello sviluppo. Durante un’intervista, il regista di Star Trek, J.J. Abrams, ha preso le distanze dal tie-in videoludico realizzato da Digital Extremes. Coinvolto con il suo team all’inizio dello sviluppo, Abrams ha affermato di essersi allontanato quando è risultato chiaro che la direzione del progetto non era quella sperata. Secondo il regista, il pessimo risultato avrebbe addirittura danneggiato il film, ma dubitiamo che questo possa essersi verificato vista la distanza netta tra i due media e la qualità media dei tie-in cinematografici. Abrams non girerà direttamente il prossimo Star Trek (visto l’impegno con Star Wars) e …

Ultime news | Multiplayer.it

Share

Grand Theft Auto V sarà il più grande lancio di sempre di un videogioco in UK

Grand Theft Auto V sarà il più grande lancio di sempre di un videogioco in UK

Saranno distribuite più di tre milioni di copie. Grand Theft Auto V è ancora molto in là da venire, ma già si parla di risultati record. Ad esempio nel solo Regno Unito saranno distribuite più di tre milioni di copie, segnando il record assoluto di un lancio videoludico nella nazione, prima detenuto da Call of Duty: Black Ops che vendette “appena” 1,4 milioni di copie nel giorno di lancio. Nel 2008, Grand Theft Auto IV riuscì a vendere “soltanto” 630.000 copie al day one, finendo nelle case di un quarto dei possessori di Xbox 360 e PS3 allora nel Regno Unito.
Ultime news | Multiplayer.it

Share

Carmack: “Le persone che creano gli elementi divertenti e affascinanti di un videogioco sono i designer e gli artisti”

Carmack: “Le persone che creano gli elementi divertenti e affascinanti di un videogioco sono i designer e gli artisti"

Lui è solo un tecnico. John Carmack (se non sapete chi è cambiate pure hobby) ha rilasciato alcune dichiarazioni davvero interessanti ad Ars Technica sul suo ruolo all’interno di id Software. Carmack: “Le persone che creano gli elementi divertenti e affascinanti di un videogioco sono i designer e gli artisti” Lui sostanzialmente si è sempre occupato della parte tecnica e considera ingiusto tutto il credito che ha ricevuto negli anni per i vari successi di id, da Wolfenstein in poi. Anzi, la verità è che non si considera neanche un elemento chiave per la realizzazione di …

Ultime news | Multiplayer.it

Share

Will Wright vuole creare un videogioco intorno alla vita di un videogiocatore

Will Wright vuole creare un videogioco intorno alla vita di un videogiocatore

Un metavideogioco

Will Wright ha rivelato i primi indizi in merito al suo prossimo progetto, presumibilmente ancora in fase embrionale.

L’intenzione dello sviluppatore è quella di parlare della vita di un videogiocatore e delle persone che lo circondano intersecando gioco e realtà. Wright vuole cambiare prospettiva sul giocatore e vuole integrare nel videogioco le sue peculiarità, le persone con cui si incontra e i luoghi che frequenta.

Recentemente Wright, pioniere del mondo videoludico e fondatore di Maxis, ha espresso il suo apprezzamento per il fermento sperimentale che arriva dal basso del mondo videoludico. L’hardware, secondo lo sviluppatore, non è più un limite alla fantasia da tempo e gli ostacoli da superare, oggi, sono di tipo mentale e culturale.

Fonte: Eurogamer

Ultime news | Multiplayer.it

Share

The Boston Marathon 2013 – Un videogioco di dubbio gusto

The Boston Marathon 2013 - Un videogioco di dubbio gusto

L’umorismo è ben altra cosa

Per quanto la critica sia quasi sempre un qualcosa da coltivare, in certi casi la mancanza di gusto supera le più nere aspettative.

E’ sicuramente questo il caso di The Boston Marathon 2013, running game realizzato in fretta e furia intorno al terribile attentato che ha colpito Boston durante l’ultima edizione della storica maratona cittadina.

Sia chiaro, non ha tutti i torti chi è indignato dal troppo clamore per gli eventi spettacolari e dal troppo silenzio per i milioni di bambini che muoiono di stenti. Ma trasformare il tutto in un giochino volgare e tirato via dimostra una mancanza di empatia che non deve mancare mai, nemmeno quando la critica va in contrasto con la sofferenza delle persone.

The Boston Marathon 2013 – Terror on the… di dm_51772ec7305dd

Ultime news | Multiplayer.it

Share