TensorFlow 1.14, le novità

Google rilascia TensorFlow 1.14, nuova versione del suo framework per il machine learning. Leggi TensorFlow 1.14, le novità HTML.it - Download [more]

Google Hire: come si usa e differenze con LinkedIn

Piattaforma di reclutamento e di gestione dei candidati per le piccole e medie imprese, alternativa a LinkedIn e sviluppata da Google. Leggi Google Hire: come si usa e differenze con LinkedIn HTML.it - Download [more]

Come creare un fuoco acceso con Unity

Un progetto ha sempre bisogno di dettagli per amplificare il senso della scena: vediamo quindi come implementare il fuoco su Unity. Leggi Come creare un fuoco acceso con Unity HTML.it - Download [more]

Insightly: cos’è, prezzi, alternative free

Potente CRM sviluppato appositamente per le piccole e medie imprese per ottimizzare il loro lavoro. Leggi Insightly: cos’è, prezzi, alternative free HTML.it - Download [more]

Text Widget e gestione degli stili

Imparare ad utilizzare il Text Widget di Flutter, per includere testi altamente personalizzabili all'interno di un'app mobile multipiattaforma. Leggi Text Widget e gestione degli stili HTML.it - Download [more]

Configurazione: load balancer TCP e UDP

Tutorial per imparare l'uso di nginx come load balancer di applicazioni TCP e UDP, al fine di ottimizzare l'uso delle risorse del server. Leggi Configurazione: load balancer TCP e UDP HTML.it - Download [more]

jQuery .removeClass: quando si usa, tutorial, esempi

Utilizzare il metodo removeClass di jQuery (e tutti i suoi "simili") per gestire l'assegnazione e rimozione delle classi agli elementi di una pagina HTML. Leggi jQuery .removeClass: quando si usa, tutorial, esempi HTML.it - Download [more]

Debian 10 “Buster”: in arrivo la versione stabile

Debian. Annunciata la data di rilascio della versione 10 (Debian "Buster") che sarà disponibile il 6 luglio 2019. Leggi Debian 10 “Buster”: in arrivo la versione stabile HTML.it - Download [more]

Google: l’Extension Manifest V3 renderà Chrome più sicuro

Google difende il Chrome Extension Manifest V3 e la scelta di rimuovere l’opzione di blocking dalla webRequest API. Leggi Google: l’Extension Manifest V3 renderà Chrome più sicuro HTML.it - Download [more]

google

Google Maps

Google Maps è uno tra gli strumenti di navigazione più usati nel mondo degli smartphone. Il navigatore online di casa Google non vi lascia mai senza darvi la giusta direzione. Ecco le nuove funzionalità con gli aggiornamenti dell’ultimo periodo.

Come funziona Google Maps?

Per coloro che si approcciano per la prima volta al mondo degli smartphone, Google Maps è uno strumento indispensabile per sapere sempre dove siamo e come raggiungere i nostri luoghi preferiti.

A differenza di un navigatore offline, come i classici Tomtom, che hanno bisogno di scaricare ogni volta mappe aggiornate, Google Maps necessita solo di una connessione a Internet funzionante, per trovare sempre informazioni aggiornate su strade, traffico, viabilità e – dalla ultime versioni in poi – trasporto pubblico.

Come installare Google Maps?

Per installare Google Maps basterà cliccare sul tasto download presente in questa pagina per raggiungere direttamente Apple Store per iOS e Windows Store per gli smartphone Microsoft, mentre sui cellulari Android è già incluso di default.

Appena aperta, l’applicazione chiederà l’accesso alla posizione tramite il segnale GPS dello smartphone e, in alcuni casi, ci mostrerà quali sono le manovre necessarie a migliorare la bussola del cellulare. La prima localizzazione potrebbe impiegare qualche minuto: è importante non avere fretta e soprattutto cercare di utilizzare lo smartphone all’aperto e in un luogo con pochi edifici, in modo da ricevere il segnale in maniera chiara.

Rispetto agli altri navigatori online, Google Maps ha una marcia in più per quanto riguarda la localizzazione: il colosso di Mountain View utilizza infatti informazioni ricevute tramite le connessioni Wi-Fi degli edifici limitrofi per migliorare la localizzazione dello smartphone.

L’interfaccia utente e l’opzione Traffico

Il menù laterale di Google Maps ci dà libero accesso a quelle che sono le informazioni di viabilità principali che possiamo trovare su una mappa. Cliccando su “Traffico”, infatti, possiamo attivare l’indicazione del traffico sulle strade cittadine e statali; e invece con “Trasporto pubblico” possiamo sapere quali linee metropolitane sono disponibili in città.

Google Maps offre anche supporto per le piste ciclabili: cliccando su “In bicicletta” ci saranno segnalati tutti i percorsi sicuri per la nostra mountain bike.

Infine, l’immancabile visione “Satellite” si affianca allo Street view, funzionalità ben nota per chi utilizza Google Maps da sito web.

Nella parte alta dello schermo, proprio al di sotto delle nostre informazioni personali, possiamo inserire gli indirizzi di casa, lavoro e luoghi importanti nella sezione “I miei luoghi”. In questa finestra troveremo anche i luoghi precedentemente segnalati come “preferiti” e quelli da recensire sul social network di Google.

Se invece siamo nuovi in città, per vacanze o per lavoro, la funzione “Esplora i dintorni” potrebbe essere utile per conoscere nuovi luoghi, sapere sempre quali attrazione ci sono nelle vicinanze e quali ristoranti, pub, pizzerie o bar visitare.

Navigazione satellitare con Google Maps

La funzione più importante di Google Maps, ovviamente, è la navigazione. Utilizzando la barra di ricerca in alto e scrivendo l’indirizzo della nostra destinazione, attiveremo implicitamente il navigatore.

Il primo passaggio sarà quello di indicare da dove partiamo ed, eventualmente, correggere l’indirizzo della destinazione in caso di errori di digitazione. Successivamente dovremo indicare come intendiamoci spostarci: tramite automobile, utilizzando i mezzi pubblici cittadini oppure spostandoci a piedi.

In base alle nostre scelte, il sistema cercherà su internet la strada migliore e ci proporrà diverse alternative, tutte corredate di informazioni di traffico e tempo di percorrenza.

Una volta scelto il percorso, siamo pronti ad affrontare la crociata con la voce guida che ci indicherà dove svoltare e per quanti chilometri percorrere una strada. Il volume della voce può essere gestito come il volume di qualsiasi applicazione multimediale mentre il percorso si aggiorna automaticamente in caso di cambio di rotta. Insomma, il classico “ricalcolo” è automatico qualora doveste sbagliare strada.

Ricapitolando, tra le nuove funzionalità Google Maps offre:

  • Mappe sempre aggiornate corredate di informazioni sul traffico e strade interrotte;
  • Informazioni sul trasporto pubblico cittadino;
  • Supporto a street view e immagini dal satellite.

The post Google Maps appeared first on Download HTML.it.


HTML.it – Download

Share

Skullgirls è disponibile gratis su App Store e Google Play

Skullgirls è disponibile gratis su App Store e Google Play

La versione mobile di Skullgirls vanta un sistema di controllo ottimizzato. Approdato su PC nell’ormai lontano 2013, Skullgirls ha fatto il proprio debutto su App Store e Google Play, come promesso, ed è possibile scaricarlo gratuitamente. Oltre a un gran numero di modalità e interessanti elementi RPG, il gioco vanta in questa edizione mobile anche un sistema di controllo ottimizzato per il touch screen, nonché un layout semplificato che è possibile attivare all’occorrenza.

Ultime news | Multiplayer.it

Share

Google Play Music Desktop Player

Google Play Music Desktop Player è un lettore musicale per computer Windows, dedicato a chi utilizza il servizio di streaming Google Play Musica. Si tratta di un programma sviluppato da Samuel Attard e distribuito in download gratuito, che offre un livello di personalizzazione molto più elevato rispetto a quanto offerto dal player ufficiale di bigG.

Può essere eseguito in modalità finestra, a tutto schermo o ridotto a icona, consente di scegliere tra due temi (Light e Dark) per il layout dell’interfaccia, ognuno dei quali con diverse colorazioni, visualizza le notifiche sul desktop con le informazioni sui brani, supporto l’interazione mediante i pulsanti multimediali della tastiera e molto altro ancora. Si ricorda inoltre che il software è frutto di un progetto open source e che chiunque può contribuire al suo miglioramento.

Chi lo desidera può inoltre supportare il lavoro dello sviluppatore effettuando una donazione attraverso il sito ufficiale. Infine, si segnala che è possibile utilizzare Google Play Music Desktop Player in accoppiata con l’applicazione Remote for GPMDP, che permette di controllare la riproduzione dei brani su PC attraverso uno smartphone o un tablet Android.

The post Google Play Music Desktop Player appeared first on Download HTML.it.


HTML.it – Download

Share